Insieme di Insiemi

Nene Martelli

Ottobre 2017

Nene Martelli, protagonista e testimone di un periodo mitico della storia dell’arte del secondo Novecento, oggi novantenne, è stata tra le fondatrici dell’International Center of Aesthetic Research (ICAR) di Michel Tapié, il critico che “inventò” l’arte informale e che fece di Torino una delle capitali mondiali dell’arte negli anni Sessanta e Settanta. Nene Martelli ha conosciuto e collaborato con gli artisti straordinari che vennero ospitati in quegli anni nei locali dell’ICAR: da De Kooning a Pollock, da Pinot Gallizio a Lucio Fontana, dai giapponesi del gruppo Gutai all’Internazionale Situazionista. Lei stessa, nel ’77, ha esposto le sue opere all’ICAR in una mostra curata da Michel Tapié. Nene Martelli ha continuato a dipingere per tutta la sua lunga vita e ora presenta a Spaziobianco alcune delle opere più significative della sua imponente produzione. Lo fa in concomitanza con l’uscita della sua autobiografia nella quale racconta anche “i favolosi incontri” con i mitici personaggi che ruotavano intorno all’ICAR. Il titolo della mostra a Spaziobianco è lo stesso dell’autobiografia: “Insieme di insiemi”. La mostra ha la curatela di Chiara Maraghini Garrone e l’organizzazione di Silvano Costanzo.

A Spaziobianco saranno esposte anche alcune straordinarie sculture lignee di Gianni Fenoglio, che di Nene Martelli fu compagno artistico e di vita.

Mostra altro