I’ll Defend My Love Forever

Luca Saini

Ottobre - Novembre 2013

“I’ll defend my love forever” di Luca Saini è una mostra sulla finzione, sul vuoto della società dello spettacolo, quella che ci manipola i sogni e ci toglie perfino la possibilità di indignarci.

In questa società, tutto diventa un fumetto, un poster, un film. La protesta che ci è consentita si esprime, al massimo, attraverso slogan e cartelli che sembrano tratti dalle telenovelas o dai reality televisivi. Le ribellioni si adagiano sui canoni dell’advertising e della moda.

E noi diventiamo giocattoli, come il soldatino di Toy Story, che declamava “verso l’infinito e oltre” mentre qualcun altro stava decidendo quale doveva essere il suo destino. Rinchiusi nella nostra solitudine, rischiamo di trasformarci in lupi impagliati che ululano a una luna che non esiste. Non c’è progresso, né libertà, né giustizia, né felicità senza memoria. Senza storia. Senza creatività personale, quindi autentica.

Luca Saini, con le sue foto, con i suoi video, con le sue installazioni, ci sbatte in faccia il nostro vuoto. Un vuoto multiforme e pieno di colori. Un vuoto fatto di spot, dove l’amore da difendere, per sempre, è un sogno sognato da altri. Ma ci indica anche la strada che possiamo, eventualmente, percorrere. Se davvero lo vogliamo.

La mostra è a cura di Olga Gambari.

Mostra altro